Giada Maria Zanzi

soprano voice
biography

ITA:
Bolognese di nascita, inizia in giovane età la sua formazione artistica frequentando laboratori teatrali tenuti da Oscar De Pasquale: è protagonista di diverse rappresentazioni, con la regia di Oscar De Pasquale, presso il Teatro Guardassoni di Bologna e, in occasione di una delle annuali cerimonie di premiazione del Collegio San Luigi della sua città, ha l’occasione di cantare al Teatro Antoniano di Bologna, diretta da Raffaella Pierini.

Dal 2004 al 2008 studia canto lirico col tenore Alessandro Rinella ed il soprano Stella Georgiou. 

Nel 2009 partecipa ad una masterclass di canto lirico tenuta da Beatrice Sarti e frequenta la “Nuova Accademia Musicale” di Bologna, accrescendo così la propria formazione musicale e vocale. Nello stesso anno viene ammessa alla classe di canto lirico del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara del Maestro Paolo Coni e successivamente prosegue gli studi presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. 

Nel 2010 si laurea in Storia del Mondo Antico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.

Nel 2011 partecipa ad una masterclass tenuta da Gloria Banditelli che le permette di perfezionare lo stile barocco; a partire dallo stesso anno, approfondisce la tecnica e il repertorio col soprano Doriana Milazzo.

Nel 2014 consegue la Laurea Magistrale in Discipline della Musica presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna con il massimo dei voti con una tesi sulla Lettera sul canto di Giovanni Camillo Maffei da Solofra, pubblicata dalla rivista “L’ape musicale”, per cui ha inoltre scritto articoli e saggi di approfondimento musicologico, soprattutto incentrati sul tema della voce. Nel 2015 e nel 2016 collabora con Tele Sol Regina – TV Lombardia, curando rubriche culturali.

Nel 2015 frequenta masterclasses di recitar cantando con Antonio Florio, musica sacra e arte del madrigale con Barbara Zanichelli e Loredana Russo, nonché canto lirico e interpretazione operistica con Daniela De Marco. Inoltre, dal medesimo anno si perfeziona col soprano Scilla Cristiano.

Nel 2016 è semifinalista al concorso internazionale di canto “L’Oratorio in forma scenica” (presidente di giuria: Gloria Banditelli) ed è tra i vincitori del concorso “Giovani Talenti Creativi”.

Svolge un’intensa attività solistica: si segnala la sua partecipazione, nella stagione 2012, ad un concerto operistico presso la Sala Respighi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, inoltre, nel 2015 ha l’opportunità di cantare arie tratte dalle opere Arsilda, regina di Ponto di A. Vivaldi e La serva padrona di G. B. Pergolesi nell’elegante cornice di Palazzo Barolo a Torino. Nel medesimo anno si esibisce anche ad Arezzo, nell’ambito dell’“Arezzo Summer Music Festival”, in un concerto dedicato ai repertori operistico, cameristico nonché madrigalistico. Nella stagione 2016 prende parte ad un recital operistico nell’ambito della rassegna ferrarese “Musica a Marfisa d’Este”, proponendo un repertorio spaziante dal XVIII secolo sino al Novecento. Diretta da Gian Paolo Luppi, si esibisce a Villa Revedin a Bologna in occasione della Santa Messa di Ferragosto alla presenza del Cardinale e dell’Arcivescovo Mons. Zuppi (evento trasmesso dalla RAI ed altre reti televisive locali e nazionali). Poi ancora, è artista solista a Teolo in un concerto di beneficenza (trasmesso in diretta su Radio Amatrice e SKE TV) in favore delle vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia nell’agosto 2016. Sempre in qualità di soprano solista, prende parte ad eventi organizzati dall’Associazione Mozart 2014 di Bologna, il cui scopo è dare seguito all’eredità musicale e culturale lasciata da Claudio Abbado e dare continuità a progetti da lui promossi. Nel 2017 si esibisce presso la Sala Mozart dell’Accademia Filarmonica di Bologna e tiene anche un recital solistico presso il prestigioso Teatro Storico bolognese di Villa Mazzacorati proponendo arie operistiche ed operettistiche.

Interpreta, nel 2016, i ruoli mozartiani di Königin der Nacht (Die Zauberflöte) e Barbarina (Le nozze di Figaro). Nel 2017 è Serpina ne La serva padrona di G. B. Pergolesi; nello stesso anno è Oscar in Un ballo in maschera di G. Verdi, ruolo che interpreterà anche al fianco del celebre baritono Maurizio Leoni in una produzione che avrà luogo al Teatro Dehon di Bologna. Debutta inoltre come Susanna (Le nozze di Figaro) al Teatro Aldrovandi-Mazzacorati di Bologna. Nel 2018 è Olympia ne Les contes d’Hoffmann di J. Offenbach, inoltre veste nuovamente i panni di Oscar a Castelfranco; debutterà il ruolo di Adele (Die Fledermaus di J. Strauss) e quello di Musetta ne La Bohème di G. Puccini nell’ambito del “San Giacomo Festival”. Nel 2019, a San Lazzaro, sarà invece Königin der Nacht (Die Zauberflöte di W. A. Mozart).

A partire dalla stagione 2010 partecipa a numerosi spettacoli come artista del coro. Si segnalano il concerto presso il Teatro Auditorium Manzoni di Bologna (con l’esecuzione di composizioni di R. Schumann e dell’oratorio Christus di F. Liszt), le esecuzioni della Krönungsmesse di W. A. Mozart, della Cantata e la Messa di I. Stravinsky nonché dei Chichester Psalms di L. Bernstein, insieme al coro e all’ensemble cameristico del Conservatorio “G.B. Martini”, diretti da Roberto Parmeggiani. Nel 2012, nell’ambito del festival “Suona francese”, sotto la direzione di Marco Arlotti, esegue la Messe Solennelle di L. Vierne con il coro “I Ragazzi Cantori” di S. Giovanni in Persiceto. Partecipa anche a numerosi concerti lirici e operistici col coro “Jacopo da Bologna” di Bologna, diretto da Antonio Ammaccapane, eseguendo composizioni tratte da opere quali, fra le altre, Madama Butterfly di G. Puccini e Cavalleria rusticana di P. Mascagni, ma anche dal repertorio sacro, come la Messa di Requiem di G. Verdi e la Petite Messe Solennelle di G. Rossini; prende parte alla rassegna “Castello in coro”: col coro “Jacopo da Bologna” esegue brani di J. Arcadelt e col coro “Laudesi umbri” di Spoleto, invece, composizioni händeliane. Nella stagione 2015 esegue le cantate Gottes Zeit ist die allerbeste Zeit e Aus der Tiefen rufe ich, Herr, zu dir di J. S. Bach insieme al coro “Senzaspine” di Bologna, sotto la direzione di Sebastiano Cellentani e Jesús Rodil Rodríguez, e, col coro della Cappella Musicale dei Servi di Bologna, diretto da Lorenzo Bizzarri, la Messa di Requiem di W. A. Mozart ed il Messiah di G. F. Händel (concerto trasmesso su varie reti radio e televisive locali e nazionali). Inoltre, è nuovamente diretta da Marco Arlotti: nell’ambito della “Settimana organistica”, partecipa, col coro “I Ragazzi Cantori”, ad un concerto presso la Sala Bossi del Conservatorio “G. B. Martini” per celebrare il 90° anniversario della scomparsa di M. E. Bossi, eseguendo composizioni dello stesso Bossi. Nel 2017, diretta da Gian Paolo Luppi, canta insieme ai cori “Soli Deo Gloria” e “Primo Levi” brani tradizionali ed operistici tratti da La forza del destino di G. Verdi alla presenza di personalità politiche imolesi e bolognesi, fra cui il Sindaco Virginio Merola.

Nella stagione 2015 è altresì artista del coro nella messa in scena dell’opera L’elisir d’amore di G. Donizetti con la direzione di Jacopo Rivani e la regia di Simone Marzocchi.

Ha inoltre collaborato con: l’Accademia Musicale Europea di Roma, l’Associazione Senzaspine di Bologna, la rassegna “Opera in Villa” di Castelfranco, il Comune di San Lazzaro di Savena, la Fondazione Zucchelli di Bologna, l’Associazione Le Muse E Il Tempo di Bologna (nell’ambito della rassegna “Sapere Ascoltare”), nonché con Alessandra Drusian e Fabio Ricci del duo Jalisse.


ENG:
Light soprano, born in Bologna. She begins at a young age her artistic education attending theater workshops held by Oscar De Pasquale: she starres in several plays, directed by Oscar De Pasquale at Teatro Guardassoni of Bologna and also has the opportunity of singing at Teatro Antoniano of her hometown, with the direction of Raffaella Pierini.

From 2004 to 2008 she studies operatic singing with the tenor Alessandro Rinella and the soprano Stella Georgiou. In 2009 she attends an operatic singing masterclass held by Beatrice Sarti and enters "Nuova Accademia Musicale" improving her theorical and vocal skills. In the same year she is admitted to Conservatory "G. Frescobaldi" of Ferrara under the guide of M° Paolo Coni and later continued her studies at Conservatory "G. B. Martini" of Bologna. In 2010 she graduates in Ancient History at Bologna's University. In 2011 she attends a masterclass held by Gloria Banditelli perfectioning the Baroque style; starting from the same year, she studies with the soprano Doriana Milazzo. In 2014 she obtains, with honors (with a thesis about The letter about singing by Giovanni Camillo Maffei, published by "L'ape musicale"), a Master's Degree in Music at University of Bologna. In 2015 and 2016 she works for Tele Sol Regina - TV Lombardia. In 2015 she attends several masterclasses with Antonio Florio, Barbara Zanichelli, Loredana Russo, Daniela De Marco. Starting from the same year she studies with the soprano Scilla Cristiano.

In 2016 she is a semifinalist in the international singing competition "L'Oratorio in forma scenica" (president of the jury: Gloria Banditelli) and wins "Giovani Talenti Creativi" prize.

She often performs as a soloist: for example, in 2012, she takes part to an operatic concert in Bologna's Sala Respighi, and in 2015 she has the opportunity of singing  arias from Arsilda, regina di Ponto by A. Vivaldi and La serva padrona by G. B. Pergolesi in the elegant setting of Palazzo Barolo in Torino. In the same year she also performs in Arezzo, in the context of ''Arezzo Summer Music Festival", in a concert dedicated to the operatic repertoire, chamber music and madrigals. In 2016 season takes part to an operatic recital in Ferrara (for "Musica a Marfisa d'Este") poposing a ropertoire which goes from XVIII to XX century. Directed by Gian Paolo Luppi, performs at Villa Revedin in Bologna in occasion of the Holy Mass of August, in presence of the Cardinal and Archbishop Mons. Zuppi (event broadcast by RAI and other local and national television networks). Moreover, she's solo artist in Teolo in a charity concert (broadcast live by Radio Amatrice and SKE TV) in favor of the victims of the earthquake that struck central Italy in August 2016. Still as soprano solo, she takes part to events organized by Associazione Mozart 2014 of Bologna, whose purpose is to give continuity to projects promoted by Claudio Abbado and his musical and cultural heritage. In 2017 she sings at Accademia Filarmonica's Sala Mozart and helds a recital at Teatro Aldrovandi-Mazzacorati.
 
In 2016 she plays the roles of Königin der Nacht (Die Zauberflöte) and Barbarina (Le nozze di Figaro) from W. A. Mozart's operas. In 2017 she plays the roles of Serpina in Pergolesi's La serva padrona and Oscar in Verdi's Un ballo in maschera; she is Oscar again, next to famous baritone Maurizio Leoni, in a production which took place in Bologna at Teatro Dehon. She debuts the role of Susanna (Le nozze di Figaro) at Bologna's Teatro Aldrovandi-Mazzacorati. In 2018 she is Olympia (Les contes d'Hoffmann by J. Offenbach) and Oscar in Castelfranco. In October and November 2018 she will debut the roles of Musetta (in La Bohème by G. Puccini) and Adele (in Die Fledermaus by J. Strauss); in 2019 she will be again Königin der Nacht in Mozart’s Die Zauberflöte.

Since 2010 season she takes part to many performances as choir artist. For instance, we could mention the concert at Teatro Auditorium Manzoni (with the execution of R. Schumann's compositions and the oratorio Christus by F. Liszt), the executions of Krönungsmesse by W. A. Mozart, of the Cantata and the Mass of I. Stravinsky and the Chichester Psalms by L. Bernstein, with the choir and chamber ensemble of Conservatory "G. B. Martini", directed by Roberto Parmeggiani. In 2012, during the festival "Suona francese", under the direction of Marco Arlotti, she performs the Messe Solennelle by L. Vierne together with the choir "I Ragazzi Cantori" of S. Giovanni in Persiceto. Takes part to numerous lyric and operatic concerts too with Bologna's choir "Jacopo da Bologna", directed by Antonio Ammaccapane, performing compositions from operas such as Madama Butterfly by G. Puccini and P. Mascagni's Cavalleria rusticana, but also from sacred repertoire, such as G. Verdi's Requiem Mass and G. Rossini's Petite Messe Solennelle; she takes part to the festival "Castello in coro": with the choir "Jacopo da Bologna" performs works by J. Arcadelt and G. F. Händel's compositions with the choir "Laudesi Umbri" of Spoleto. In 2015 season she performs cantatas Gottes Zeit ist die Zeit allerbeste and Aus der Tiefen rufe ich, Herr, zu dir by J. S. Bach with the choir "Senzaspine" of Bologna, under the direction of Sebastiano Cellentani and Jesús Rodil Rodríguez, and, with the choir of Servi's Music Chapel, directed by Lorenzo Bizzarri, the Requiem Mass of W. A. Mozart and G. F. Händel's Messiah (concert broadcast on various, local and national, radio and television networks). In addition, is directed again by Marco Arlotti: during the festival "Settimana organistica", she takes part, with the choir "I Ragazzi Cantori", to a concert dedicated to M. E. Bossi. In 2017 she sings, with choirs "Soli Deo Gloria" and "Primo Levi", directed by Gian Paolo Luppi, compositions from La forza del destino by G. Verdi, in presence of Bologna and Imola's politicians.

Moreover, in 2015 season she is also artist of the choir in L'elisir d'amore by G. Donizetti, conducted by Jacopo Rivani and directed by Simone Marzocchi.

She has also collaborated with: Accademia Musicale Europea of Roma, Associazione Senzaspine of Bologna, the festival "Opera in Villa" of Castelfranco, the Municipality of San Lazzaro, Bologna's Fondazione Zucchelli and Associazione Le Muse E Il Tempo (within "Sapere Ascoltare") as well as with Alessandra Drusian and Fabio Ricci of Jalisse duo.


register as a fan for free
Register as a fan of "Giada Maria Zanzi" and get the latest news via E-Mail.
 
 
 
 
register as a fan
After sending your data you will get an E-Mail where you can accept your subscription.

Short Profile

NameZanzi, Giada Maria
Born inItaly, Europe
Home LocationBologna, Italy
Main languageItalian
Additional languages English,  French 
-- Advertisement --
-- Advertisement --
Information
 
OK