Quartetto Guadagnini

Ensemble
biography
ENGLISH BIOGRAPHY:

Work in progress

BIOGRAFIA IN ITALIANO:

Il Quartetto Guadagnini nasce nel 2012. L’affiatamento di quattro giovani musicisti provenienti da Ravenna, Pistoia, Roma e Bari porterà la giovane formazione a vincere, nel 2014 il premio Piero Farulli, in seno al XXXIII Premio Franco Abbiati. Si qualifica attualmente tra le più promettenti formazioni cameristiche d’Europa, dedite al grande repertorio quartettistico classico e romantico, con particolare attenzione al repertorio del Novecento e alla musica del nostro tempo.

Il Guadagnini si è già esibito nelle più importanti sale da concerto italiane, per la Società del Quartetto di Milano, l’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro “La Fenice” di Venezia, lo Stradivari Festival di Cremona, a inaugurazione del nuovo Auditorium Arvedi del Museo del Violino, all’Unione Musicale di Torino, alla Società Umanitaria, al Bologna Festival, agli Amici della Musica di Padova, al Teatro Alighieri di Ravenna, al Teatro Ponchielli, al Teatro Massimo di Pescara, al Teatro Savoia di Campobasso, per la Camerata musicale barese e in importanti sale da concerto in Francia, Austria, Germania, Svizzera e Cina
Nel 2015 si è esibito con la pianista Beatrice Rana all’Istituto italiano di cultura di Parigi, luogo che, l’anno successivo, lo ha visto protagonista come ensemble in residenza suonando in prima esecuzione due brani dedicati al quartetto stesso, di Silvia Colasanti e Domenico Turi.

Nel 2016 è stato impegnato in una tournée nazionale promossa dal CIDIM, ha debuttato al Teatro La Pergola di Firenze per gli Amici della Musica e al Festival dei 2Mondi di Spoleto, quale co-protagonista in scena di Tre risvegli, nuovo lavoro di teatro musicale di Silvia Colasanti su testo di Patrizia Cavalli, per la regia di Mario Martone e con la partecipazione nel ruolo principale dell’attrice Alba Rohrwacher. La suite strumentale tratta dal tale lavoro è stata dedicata dalla compositrice alla formazione. Nello stesso anno è stato scelto, dalla fondazione Stauffer di Cremona, per rappresentare l’eccellenza italiana in Cina presso lo Shanghai Exibition Center, città nella quale ha poi tenuto delle Materclass e si è esibito in diversi concerti.

Il Quartetto Guadagnini collabora con i compositori Domenico Turi, Paolo Cavallone, di cui ha eseguito e registrato il brano Mercutio (2009) e Raffaele Bellafronte, di cui ha inciso per Tactus il brano For Five… in quintetto con il chitarrista Davide di Ienno.

Vincitore del V Concorso Internazionale Marco Dall’Aquila, del XVI Concorso Internazionale Pietro Argento di Gioia del Colle (BA) e del Concorso Internazionale Massimiliano Antonelli di Latina. Sul fronte della propria formazione il quartetto ha completato un ciclo di perfezionamento con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia “W. Stauffer” a Cremona, sta seguendo i corsi tenuti da Hatto Beyerle, storico violista del Quartetto Alban Berg e loro grande estimatore, presso l’ECMA (la European Chamber Music Academy, di cui lo stesso Beyerle è fondatore e direttore artistico) e segue i corsi di perfezionamento per quartetto d’archi tenuti dal Maestro Günter Pichler presso l’Accademi Chigiana di Siena.

l quartetto è stato selezionato per il progetto Le dimore del Quartetto in collaborazione con ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane).

Si è esibito su RAI 5 in Inventare il tempo, una trasmissione ideata e condotta da Sandro Cappelletto, in una puntata dedicata quartetto K465 “le dissonanze” di Wolfgang Amadeus Mozart, su RAI 3 accanto a Corrado Augias e Giovanni Bietti nella trasmissione “Visionari”, ed è ospite regolare di trasmissioni ed emittenti radiofoniche dedicate alla grande musica.

Il Quartetto Guadagnini ha la possibilità di suonare splendidi strumenti: Fabrizio un violino Giovanni Francesco Pressenda, datato 1838 di scuola piemontese e ricevuto in prestito da Gianni Accornero, Cristina un Massimo Nesi del 2006; Matteo e Alessandra suonano, invece, due strumenti di liuteria moderna del liutaio Bresciano Filippo Fasser, la viola è del 2012 su modello Gio Paolo Maggini, il violoncello del 2016 su modello Pietro Giacomo Rogeri.


register as a fan for free
Register as a fan of "Quartetto Guadagnini" and get the latest news via E-Mail.
 
 
 
 
register as a fan
After sending your data you will get an E-Mail where you can accept your subscription.

Short Profile

NameQuartetto Guadagnini Founded2012
Home LocationRome, Italy
Main languageItalian Additional languages English 
Reviews
Di livello assoluto la prova del Guadagnini
2016-01-17 La Gazzetta del Sud, Messina
"Qui di seguito siamo contenti di trascrivere la recensione del concerto, uscita sullaGazzetta del Sud,  fatto a Messina lo scorso gennaio 2016, primo concerto dell'anno nella bellissima location del Palacultura per l'associazione di concerti "Laudamo".
Se avete piacere di visionare il PDF completo cliccate sul link in fondo all'articolo. Buona lettura!!
"
(Matteo Pappalardo)
view original article
share on facebook
Quartetto Guadagnini, archi che sanno parlare anche ai più giovani
2016-02-08 La Gazzetta del Mezzogiorno, Bari
"Il concerto a Bari per la Camerata Musicale Barese è stato per noi un importantissimo avvenimento per il forte legame che abbiamo con la città. Il pubblico è accorso molto numeroso e siamo stati felicissimi di leggere sulla Gazzetta del Mezzogiorno questa recensione. In fondo alla pagina c'è anche un link per poter scaricare l'articolo originale. Buona lettura!"
(Nicola Sbisà)
view original article
share on facebook
Il Quartetto Guadagnini illumina San Ferdinando
2016-03-29 Il Quotidiano di Bari, Bari
"

Ecco a voi un articolo uscito su "Il Quotidiano di Bari" in seguito al concerto di beneficenza che abbiamo fatto per AVSI all'interno della Campagna "Tende di AVSI" che, quest'anno, si propone di sostenere il cammino di migliaia di profughi di Paesi quali Sud Sudan, Siria, Iraq, Libano, Giordania e Italia.


Ringraziamo tutti i volontari AVSI per essere riusciti ad organizzare questa serata da tutto esaurito nella splendida cornice della Chiesa di San Ferdinando di Bari.

"
(Giulia Calabrese)
view original article
share on facebook
QUARTETTO GUADAGNINI DI CLASSE
2013-10-07 La Provincia, Cremona
"

"…Il loro capolavoro ieri l'hanno compiuto nell'interpretazione del Quartetto 'dalla mia vita' di Smetana, la meravigliosa pagina autobiografica del compositore ceco…


"…Considerato che si sono costituiti solo nel 2012, chissà dove andranno a finire…"

"
(Roberto Codazzi)
view original article
share on facebook
CHE MUSICA MAESTRO
2014-04-12 La Stampa,
"

Furore e attesa: nel terzo movimento del primo quartetto di Bedrich Smetana (1824-1884), "Dalla mia vita", il Quartetto Guadagnini dimostra di aver compreso il carattere di questo capolavoro del compositore boemo.




Tra i quattro ragazzi, l'intesa è evidente, l'intonazione precisa, sicuro il controllo dell'espressività del suono sicuro. Bella la capacità di mantenere il tempo "Largo sostenuto" come prescrive l'autore. Cioé: calmo e misterioso, ma attraversato da tumulti repentini.




Non stanno soltanto suonando, interpretano!

"
(Sandro Cappelletto)
view original article
share on facebook
MOLTO BRAVO IL QUARTETTO GUADAGNINI
2015-01-28 Il Giornale di Brescia, Brescia
""Fabrizio Zoffoli e Giacomo Coletti violini, Margherita Di Giovanni viola e Alessandra Cefaliello violoncello hanno dimostrato di possedere le qualità di un quartetto: assieme curatissimo anche nelle intenzioni espressive, concentrazione, cura del fraseggio.""
(f.c.)
view original article
share on facebook
LA GRANDE ENERGIA DEL GUADAGNINI AL FESTIVAL MARGOLA
2015-01-30 Brescia Oggi, Brescia
"

"…i quattro archi hanno letteralmente gareggiato in bravura. Ma il pezzo forte dell'incontro doveva ancora venire, nella seconda parte col Quartetto n. 1 op. 27 di Grieg […] così evidente realizzato con gioiosa leggerezza dal Guadagnini…"


"…ha lasciato spazio ai quattro giovani archi per una resa decisa, dai colori vivaci…"

"
(Luigi Fertonani)
view original article
share on facebook
Information
 
OK